Cagliari: contributi a fondo perduto per il risanamento di edifici

Prorogato al 21 dicembre  2016 il termine per partecipare al bando di concorso per la concessione di contributi a fondo perduto, destinati ad agevolare l’esecuzione degli interventi di risanamento delle parti comuni, acquisto con recupero dell’alloggio, recupero primario e recupero secondario di edifici costruiti anteriormente al 1 gennaio 1975. Gli edifici devono però essere ubicati all’interno della zona “A” – Centro storico di Cagliari, comprendente i quartieri di Castello, Stampace alto e basso, Villanova, Marina e il centro storico di Pirri, o nella zona “B” immediatamente limitrofa a essa.

In particolare, sono ammissibili a finanziamento gli interventi di risanamento delle parti comuni e di recupero primario quali il consolidamento statico (fondazioni, muri, solai, parti strutturali, scale), il risanamento igienico contro l’umidità, il restauro di prospetti (facciate, gronde e pluviali, infissi esterni, opere in ferro e in muratura) e delle coperture, l’adeguamento degli impianti e interventi nei cortili e negli spazi aperti.

Per il recupero secondario, che comprende interventi di recupero dell’agibilità e funzionalità dei singoli alloggi, sono indicate le opere edili, il comfort ambientale e l’adeguamento di impianti interni, infissi interni ed esterni.

I lavori ammessi a finanziamento dovranno iniziare entro 13 mesi dalla notifica e ultimati entro due anni dalla data d’inizio.

Per partecipare e accedere ai finanziamenti occorre presentare domanda al Comune di Cagliari – Servizio Edilizia Privata in viale Trieste. I termini, le modalità e i  dettagli sono specificati nel bando di concorso e nella relativa documentazione pubblicata nella sezione “bandi di gara” del portale istituzionale (www.comune.cagliari.it)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.